News

Aggiornamenti e notizie dalla Confraternita
 

L’andamento stagionale del territorio Conegliano Valdobbiadene

Il Gran Maestro compie un’analisi dell’andamento stagionale del clima sul nostro territorio. Una valutazione dedicata alla Denominazione Conegliano Valdobbiadene, che vuole essere condivisa e arricchita dal confronto con i confratelli.

Stiamo assistendo a una primavera dal clima molto vario: si alternano repentini innalzamenti e abbassamenti delle temperature, il tutto annaffiato da frequenti piogge. Si tratta di una situazione ideale per un rigoglioso sviluppo vegetativo, non solo della vite: basta guardarsi attorno per notare un ambiente vegetale lussureggiante.

Di sicuro, tuttavia, è proprio la vite a godere maggiormente di questo meteo, per alcuni un po’ bizzarro. In questa fase essa presenta il verde più bello, vivo, fresco, luminoso e i giovani grappoli si sono allungati: è iniziata la fioritura.

Veder sbocciare la vite è una meraviglia della Natura tutta da gustare, con il suo profumo intenso, molto elegante e mai invadente, un’esperienza che molti di noi conoscono e sicuramente da far fare a chi non ha la fortuna di lavorare così a stretto contatto con questa opera del nostro territorio.

Cogliere queste sensazioni e conservarle nella propria memoria olfattiva, per poi ritrovarle nelle migliori espressioni del Conegliano Valdobbiadene DOCG: questo esprime il legame indissolubile che fa sentire l’uomo appartenente alla terra.

 

 

Video RAI storico (1972)

Servizio dedicato al Prosecco di Conegliano Valdobbiadene realizzato dalla RAI – TV sede di Roma nel 1972

Gallery / News