News

Aggiornamenti e notizie dalla Confraternita
 

Spunti di riflessione dal Gran Maestro della Confraternita / PARTE 1

Ha suscitato un acceso dibattito l’intervento del Gran Maestro Loris Dall'Acqua all’ultima Assemblea d’Estate. Una riflessione iniziata a partire da tre domande poste ai confratelli: 

  • Cosa sta succedendo attorno a noi?
  • Cosa sta succedendo alla nostra denominazione?
  • Quale sarà il futuro della nostra terra?

Per cercare di delineare il quadro generale della situazione, il Gran Maestro ha pensato di riprendere testualmente alcune osservazioni e considerazioni espresse nel corso di questi primi mesi del 2018, nelle varie occasioni in cui la Confraternita è stata coinvolta.

Dichiarazioni che vanno dal riconoscere che il “fenomeno prosecco” ha raggiunto dimensioni gigantesche, dove scelte spesso esclusivamente opportunistiche stanno banalizzando un’identità territoriale unica e irripetibile, all’analizzare l’epoca paradossale che sta vivendo lo stesso territorio, in cui si assapora il gusto del successo, ma in uno stato generale di grande confusione.

Il Gran Maestro ha quindi sottolineato come la grande “famiglia prosecco” viene considerata ormai dal mercato una commodity, il “prosecco” è un prodotto largamente richiesto da un mercato che non è più in grado di percepire e distinguere le diverse provenienze. Un’omologazione che rischia di schiacciare e appiattire la denominazione storica Conegliano Valdobbiadene ed è qui che deve, a suo avviso, intervenire la Confraternita di Valdobbiadene, quale punto di riferimento autorevole, capace di assumere una presa di posizione e di responsabilità nei confronti del territorio, delle cantine e del prodotto, a tutela di ogni consumatore.

 

 

 

Video RAI storico (1972)

Servizio dedicato al Prosecco di Conegliano Valdobbiadene realizzato dalla RAI – TV sede di Roma nel 1972

Archivio News

Gallery / News